Il Maiale FISAN

Il Maiale Iberico, discende dal cinghiale mediterraneo (Sus mediterraneus) anche se nel suo genoma sono presenti tracce del cinghiale europeo (Sus scrofa) e di quello asiatico (Sus vittatus). Le caratteristiche geografiche della penisola iberica favorirono l'isolamento delle varie stirpi del maiale iberico e ciò, associato alla selezione di varie caratteristiche da parte degli allevatori, diede origine a molteplici linee genetiche provenienti da un ceppo comune.

Le differenti varietà del ceppo iberico hanno caratteristiche morfologiche comuni e, soprattutto, tutte sono dotate della capacità dell'infiltrazione del grasso all'interno dei muscoli (non sempre visibile) che gli conferiscono la tipica consistenza, nonché aroma e sapore caratteristici.Le razze che compongono il ceppo iberico vengono classificate fondamentalmente a seconda del loro aspetto esterno, tenendo in considerazione sia il colore, sia l'abbondanza di pelo sulla pelle.

Nero,
"retinto" (rosso),biondo, pezzato,

sapevi che...?
... il maiale iberico è, in realtà, una miscela autoctona di razze derivante da varie stirpi raggruppate in quello che viene denominato come "ceppo iberico"
Leggi di piu

FISAN ogni anno comincia il proprio lavoro a partire dalla "dehesa", ovvero il pascolo, a volte a una distanza di un centinaio di chilometri dal proprio stabilimento. Da un lato, viene operata una selezione, in base a morfologia e genetica, del branco di suini che andranno a costituire la materia prima della campagna, e d'altra parte accertandosi che l'allevamento avvenga correttamente e che permetta di sfruttare al massimo tali esemplari.

Rispetto al tipo di maiale iberico e alla sua selezione in origine, nel corso di un secolo di lavoro, FISAN ha concentrato la propria attenzione (anche se non esclusivamente) sull'uso di esemplari della varietà "Retinta Extremeña Silvela". Questa è una varietà le cui origini risalgono al XX secolo, ottenuta dall'incrocio tra verri razza retinto portoghesi e femmine razza retinto di Extremadura. È una stirpe con animali dall'aspetto longilineo, con cosce e lombi ben sviluppati, dallo scheletro fine e dalla colorazione rossa.

In verità, per garantirsi una qualità straordinaria di prosciutti e insaccati, FISAN cura in special modo l'allevamento: Visitando continuamente i pascoli; sorvegliando che lo spazio vitale e lo sviluppo degli animali siano corretti; accertandosi che siano garantiti l'esercizio fisico in libertà e l'alimentazione naturale a base di ghiande. Sono tutti fattori essenziali per ottenere l'untuosità, la consistenza e l'aroma che rendono i prodotti iberici FISAN unici e singolari..